Passer aux informations produits
  • 1 de 17

    Life 120

    Vitalife C à mâcher - 90 comprimés

    Vitalife C à mâcher - 90 comprimés

    Prix habituel €20,90 EUR
    Prix habituel Prix soldé €20,90 EUR
    Vente Épuisé
    Taxes incluses. Frais d'expédition calculés à l'étape de paiement.

    Détails : Description du produit La vitamine C contribue au fonctionnement normal du système immunitaire, à la réduction de la fatigue et de la lassitude, et à la protection des cellules contre le stress oxydatif. Ingrédients Vitamine C (acide ascorbique), ascorbate de sodium, ascorbate de potassium, érythrol, agent de charge : cellulose microcristalline, dibéhénate de glycéryle, arôme d'orange, anti-agglomérants : stéarate de magnésium végétal, dioxyde de silicium, édulcorant : poudre de feuilles de stévia (Stevia rebaudiana), vanilline.

    Matériaux

    Expédition et retours

    Le seuil pour la livraison gratuite est de 50 €.
    Le seuil minimum pour la livraison gratuite est de 80 €.
    Expédition express
    Retour facile

    Spécifications

    Indications

    Afficher tous les détails

    1. Sostiene il sistema immunitario

    La vitamine C semble être reconnue comme ayant une action immunomodulatrice, en ce sens qu'elle active et soutient la réponse appropriée aux agents pathogènes tout en prévenant les dommages excessifs causés à l'organisme par le système immunitaire.

    Facilite le déplacement des différentes cellules immunitaires dans le sang afin qu'elles puissent atteindre plus rapidement la zone attaquée par les agents pathogènes. Il renforce et favorise la réaction des neutrophiles, cellules du système immunitaire qui constituent la première ligne de défense contre les infections, et participe à la synthèse des anticorps de classe IgM et IgG et des interférons, qui protègent les cellules contre les attaques virales.

    2. Azione antiossidante

    La vitamina C ha un ruolo antiossidante molto importante, in quanto protegge le nostre molecole vitali (proteine, lipidi, DNA) che ogni giorno vengono attaccate dai radicali liberi.

    Una massiccia produzione di queste molecole può danneggiare i tessuti, fino a provocare vere e proprie patologie: il colesterolo “cattivo” (LDL) diventa una minaccia per la salute proprio nel momento in cui viene ossidato dai radicali liberi, condizione che favorisce lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

    La vitamina C permette, inoltre, la rigenerazione della forma ridotta (attiva) della vitamina E costituendo, insieme ad essa, un sistema di protezione contro l’invecchiamento cellulare causato dallo stress ossidativo.

    3. Réduire le temps de récupération

    La vitamina C stimola la sintesi del collagene, la più importante e abbondante proteina strutturale del corpo umano. Il collagene fornisce resistenza e coesione alle articolazioni, muscoli, vasi sanguigni, ossa, denti e pelle.

    Come suggerisce il nome stesso, il collagene tiene uniti, ad esempio, i diversi strati della pelle, donando resistenza, elasticità e tonicità. Con l’avanzare dell’età, la produzione del collagene diminuisce, la pelle perde tonicità, i muscoli perdono massa, le ossa si fanno più fragili, la cartilagine si assottiglia e anche i vasi sanguigni si indeboliscono.

    La perdita di integrità e coesione di queste strutture favorisce la comparsa di malattie tra cui artrosi, osteoporosi, debolezza muscolare, rughe, malattie cardiovascolari, arterosclerosi ecc. L’integrazione di vitamina C risulta di notevole importanza per combattere la fisiologica diminuzione del collagene che si accentua con l’avanzare dell’età.

    4. Supporta la funzione del sistema nervoso

    La vitamina C è fondamentale per l’efficienza del sistema nervoso: è infatti necessaria per la sintesi di alcuni neurotrasmettitori ed ormoni, tra cui serotonina e noradrenalina, utili a mantenere un buon tono dell’umore.

    Uno studio ha rivelato che la carenza di vitamina C si ripercuote negativamente anche sul GABA: bassi livelli di questo neurotrasmettitore sono associati a disturbi d’ansia, insonnia e stati depressivi.

    L’ottimizzazione della memoria e dei processi cognitivi è supportata anche da un miglioramento dell’integrità dei vasi sanguigni che irrorano il cervello.

    5. Stimola l’assorbimento ferro con riduzione della stanchezza

    La vitamina C favorisce la riduzione del ferro (da ferrico a ferroso), rendendo questo minerale maggiormente assorbibile a livello intestinale, con un aumento della sua biodisponibilità: il ferro è fondamentale per la formazione dell’emoglobina, nei globuli rossi, e della mioglobina, nel tessuto muscolare.

    Il corretto assorbimento del ferro consentirà all’ossigeno non sono di essere maggiormente trasportato ai tessuti (grazie all’emoglobina), ma anche di essere immagazzinato in quantità più elevate nel tessuto muscolare (grazie alla mioglobina), sede in cui sarà sfruttato per la produzione di energia necessaria alla contrazione muscolare.

    Tutto questo permette di evitare l’insorgenza della stanchezza e dell’affaticamento precoce, sintomi spesso attribuibili ad anemia sideropenica (carenza di ferro).

    Scorbuto: carenza di vitamina C

    Ippocrate così descrisse la malattia: “la bocca si sente male, le gengive si staccano dai denti, il sangue scorre dalle narici, ulcerazioni sulle gambe, la pelle è sottile”.
    Oltre ad una maggiore suscettibilità alle infezioni, infatti, la carenza della vitamina C impedisce la produzione del collagene provocando, nei casi più gravi, proprio lo scorbuto.L’indebolimento dei vasi, dovuto alla riduzione del collagene, ne facilita la rottura con conseguenti emorragie diffuse: l’incapacità di riparare eventuali lacerazioni compromette l’integrità e il benessere di varie strutture tra cui pelle, ossa, muscoli, denti, gengive, cartilagine e vasi sanguigni.

    Customer Reviews

    Based on 8 reviews Write a review